Navighi spesso su Internet dal tuo iPhone e altrettanto di frequente salvi sul “melafonino” i dati di login per i portali ai quali effettui l’accesso. Un discorso per certi versi simile vale per le reti Wi-Fi a cui ti colleghi: scegli di salvare le relative password sul dispositivo, in modo tale da non doverle poi digitare nuovamente in futuro. In entrambi i casi, viene sfruttato il Portachiavi di iCloud, un portachiavi virtuale, appunto, che rende accessibili le credenziali registrate da qualsiasi device collegato al medesimo account iCloud.

La cosa è sicuramente molto comoda e rende il tutto automatico ed estremamente veloce. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che ti sia sorto un grosso dubbio a riguardo: come vedere le password salvate su iPhone? Domanda lecita, anzi di più. Beh, se vuoi posso spiegarti io come riuscirci. Se mi concedi per qualche minuto la tua attenzione posso infatti fornirti le spiegazioni di cui hai bisogno per compiere l’operazione in oggetto.

Ti va? Si? Grandioso. Suggerisco allora di non perdere altro tempo in chiacchiere e di cominciare subito a darci da fare. Posizionati bello comodo, afferra il tuo cellulare a marchio Apple e comincia a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Vedere le password salvate dei siti Web

Come vedere le password salvate su iPhone

Tanto per cominciare, andiamo a scoprire come vedere le password salvate su iPhone relative ai siti Internet che hai visitato dal tuo cellulare a marchio Apple oltre che a determinate app e che hai scelto, appunto, di mantenere in memoria. Contrariamente a quel che tu possa pensare, si tratta di un’operazione molto semplice da compiere.

Tutto quello che devi fare, infatti, è afferrare l’iPhone, sbloccarlo, accedere alla home screen e fare tap sull’icona di Impostazioni (quella con la ruota di ingranaggio). Successivamente, seleziona la voce Password e account, poi quella Password app e siti web e sblocca l’accesso alle password mediante Face ID, Touch ID o codice (a seconda del modello di iPhone usato e di quanto impostato sul dispositivo). Nella schermata che a questo punto ti troverai dinanzi potrai visionare l’elenco completo dei siti e delle app per i quali hai scelto di memorizzare la password con iPhone.

Tieni presente che se stai usando un iPhone con su installata una versione di iOS meno aggiornata, per vedere le password salvate sul dispositivo devi accedere alla sezione Impostazioni di iOS (come visto poc’anzi), pigiare sulla voce Safari presente nella schermata successiva e sulla dicitura Password annessa alla sezione Generarli. In seguito, anche in tal caso, ti troverai al cospetto dell’elenco completo di tutte le credenziali relative a siti e app salvate sullo smartphone.

Per visualizzare le password che ti interessano, pigia sul nome del sito o dell’applicazione di riferimento e ti saranno dunque mostrati, in chiaro, nome utente e password in corrispondenza, rispettivamente, dei campi Nome utente e Password.

Se invece hai necessità di modificare i dati di login memorizzati, fai tap sulla voce Modifica in alto a destra, pigia sul campo che desideri editare e apporta le modifiche. Per salvare i cambiamenti, pigia poi sulla voce Fine in alto a destra.

Se desideri eliminare una o più credenziali d’accesso, torna alla schermata principale del gestore di password, effettua uno swipe verso sinistra sul nome del sito o dell’app da rimuovere, seleziona il pulsante rosso Rimuovi e pigia sulla voce Elimina nel menu che si apre.

Vedere le password salvate del Wi-Fi

Passiamo ora alla questione reti wireless e andiamo a scoprire come fare per visualizzare le chiavi d’accesso relative alle connessioni Wi-Fi a cui ti sei connesso dal tuo iPhone. Purtroppo, in tal caso, a meno di non impiegare un tweak apposito per Cydia, le password non possono essere visualizzate direttamente da iOS ma occorre utilizzare il Mac e accedere al Portachiavi di iCloud da li.

In alternativa e se al momento sei collegato alla medesima rete Wi-Fi di cui vuoi visualizzare la password memorizzata, puoi riuscire nel tuo intento accedendo da iPhone al pannello di gestione del modem/router. Trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito.

Tramite macOS

Come vedere le password salvate su iPhone

Come ti dicevo, per visualizzare le password delle reti Wi-Fi a cui ti sei connesso dal tuo iPhone e che sono state memorizzate nel portachiavi di iCloud devi sfruttare il tuo Mac.

Per cui, posizionati dinanzi il tuo computer a marchio Apple, sbloccalo (se necessario) e apri l’applicazione Accesso Portachiavi cliccando sulla relativa icona (quella con le chiavi) annessa alla cartella Altro del Launchpad. In alternativa, richiama l’applicazione tramite Spotlight, Siri o accedendo alla cartella Applicazioni > Utility di macOS.

Nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sulla scrivania, clicca sulle voci iCloud e Password nella barra laterale di sinistra e poi fai doppio clic sul nome della rete wireless a cui ti eri collegato dal tuo iPhone e di cui ti interessa visualizzare la password.

Nella nuova finestra che andrà ad aprirsi, spunta la casella che trovi in corrispondenza della dicitura Mostra la password, inserisci la password del tuo account utente su macOS e fai clic sul pulsante OK. Successivamente, vedrai comparire in chiaro la password della rete wireless in corrispondenza del campo Mostra la password.

Tramite modem/router

Come scoprire password WiFi con iPhone

Se la password del Wi-Fi salvata con iPhone che desideri visualizzare è quella della rete alla quale sei attualmente collegato, puoi riuscire nel tuo intento anche sfruttando il pannello di controllo del modem/router. In che modo? Te lo spiego subito.

Innanzitutto, afferra il tuo iPhone, sbloccalo e fai tap sull’icona di Impostazioni (quella a forma di ingranaggio) presente in home screen. Nella schermata successiva, pigia sulla voce Wi-Fi e poi sulla “i” che trovi accanto al nome della rete wireless alla quale sei connesso.

Individua quindi la voce Router, pigiaci sopra e continua a tenere premuto per qualche istante, dopodiché seleziona la voce Copia dal menu che compare. In questo modo, prenderai nota dell’indirizzo IP del tuo modem/router.

A questo punto, recati nuovamente nella home screen del melafonino, pigia sull’icona di Safari (quella con la bussola su sfondo bianco) o avvia un qualsiasi altro browser in uso su iOS (es. Chrome), pigia sulla barra degli indirizzi che sta nella parte in alto dello schermo e continua a tenere premuto per qualche istante e, dal menu che si apre, seleziona l’opzione Incolla e naviga.

Una volta fatto ciò, dovresti visualizzare una schermata tramite cui ti viene chiesto di digitare nome utente e password per accedere al pannello di gestione del modem/router. Inserisci quindi i dati richiesti e pigia sul pulsante per eseguire l’accesso. Se non conosci già le credenziali, tieni presente che solitamente quelle predefinite corrispondono a admin/admin o admin/password. Se continui a riscontrare problemi, leggi la mia guida su come vedere la password del modem per scoprire subito come risolvere.

Dopo aver eseguito l’accesso al pannello di gestione del modem, recati nella sezione dedicata alla gestione della rete wireless, individua la voce Password o Passphrase e prendi nota di quanto riportato in corrispondenza del relativo campo: si tratta della password del Wi-Fi! Ecco fatto!

Nota: mi raccomando, metti in pratica le indicazioni in questione solo ed esclusivamente su reti wireless di tua proprietà o comunque su quelle per le quali hai chiesto esplicito consenso a intervenire al legittimo proprietario. Accedere alle reti wireless altrui senza consenso costituisce un reato nonché una grave violazione della privacy.

Tramite Wifi Passwords

Non possiedi un Mac o comunque sia al momento non hai il computer a portata di mano, la rete di cui vuoi visualizzare la chiave d’accesso salvata sull’iPhone e diversa da quella a cui sei attualmente collegato e ti piacerebbe capire se esiste un sistema alternativo a quelli già indicati per vedere le password delle reti wireless alle quali ti sei connesso dal melafonino, preferibilmente agendo direttamente dal tuo smartphone Apple? Beh, se sul tuo iPhone hai eseguito il jailbrreak (per maggiori informazioni a riguardo, leggi la mia guida su come fare jailbreak iPhone) la cosa è fattibile.

Ti basta infatti usare Wifi Passwords, un tweak disponibile su Cydia (lo store alternativo dove si possono scaricare le applicazioni per i dispositivi jailbroken) che, appunto, permette di visualizzare le password delle reti Wi-Fi memorizzate sul dispositivo in uso.

Per usare il tweak, tutto ciò che devi fare altro non è che aprire Cydia, accedere alla scheda relativa alla ricerca che sta in basso a destra e cercare l’app summenzionata. Una volta trovata, installa l’applicazione sul tuo dispositivo pigiando sui pulsanti Installa e Conferma che si trovano in alto a destra e riavvia la SpringBoard al termine dell’installazione.

Ad installazione completata, pigia sull’icona dell’app che è stata aggiunta alla lista di quelle installate e consulta l’elenco delle reti memorizzate sull’iPhone o sull’iPad. Pù facile di così?

App per salvare le password su iPhone

Come vedere le password salvate su iPhone

Il Portachiavi di iCloud è indubbiamente molto comodo per custodire e vedere le password salvate su iPhone, tuttavia non è l’unico strumento in circolazione adibito allo scopo. Se il suo funzionamento non ti soddisfa a pieno o comunque sia se cerchi qualcosa di alternativo, son ben felice di comunicarti che sulla piazza sono disponibili svariate app di terze parti per la gestione delle password, accessibili non solo da iPhone ma anche da iPad, Mac, PC e smartphone e tablet basati su piattaforme differenti da iOS.

Se la cosa ti interessa, qui di seguito trovi quindi elencate quelle che a mio modesto avviso rappresentano alcune tra le migliori applicazioni appartenenti alla categoria che puoi valutare di utilizzare.

  • 1Password – è uno dei migliori password manager disponibili sul mercato. È a pagamento (l’abbonamento mensile costa 2,99 $, quello annuale 4,99 $) e offre un’enorme semplicità d’uso, un grandissimo livello di sicurezza e tutta una serie di funzionalità estremamente interessanti. Password a parte, permette anche di salvare i dati delle carte di credito, file e altre informazioni, creando delle casseforti separate per più utenti o attività. Oltre che essere fruibile su iOS, si può usare su Android, Windows, macOS e mediante browser Web.
  • LastPass – si tratta di un altro celebre password manager tramite il quale è possibile sincronizzare le credenziali d’accesso tra iPhone e altri dispositivi tramite il cloud. È gratis, ma eventualmente è disponibile in una versione a pagamento (costa 1,71 euro/mese) che offre funzionalità più avanzate, come ad esempio la possibilità di caricare file sul cloud. Oltre che essere fruibile su iOS, si può usare su Android e da computer, sotto forma di estensione per Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari.
  • MiniKeePass – si tratta di un comoda app grazie alla quale è possibile archiviare in maniera sicura le password su iPhone (e iPad), creare file KeePass 1.x e 2.x, generare password sicure e molto altro ancora. L’interfaccia utente non è il suo forte ma è assolutamente funzionale. È gratis.

Se necessiti di maggiori dettagli riguardo le soluzioni di cui sopra e se vuoi scoprire quali altri risorse utili allo scopo hai dalla tua, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come gestire password e la mia guida sulle app per conservare password.

Ti faccio poi notare che a partire da iOS 12, le applicazioni di terze parti per la gestione delle password supportate possono anche essere impostate come predefinite per il riempimento automatico dei moduli in sostituzione del Portachiavi di iOS. Per abilitare la suddetta funzionalità, recati in Impostazioni > Password e account > Riempimento automatico, porta su ON la levetta accanto alla voce Riempimento automatico password e seleziona l’applicazione di riferimento dall’elenco sottostante.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.