Se per caso si ritrovasse una SIM Wind inutilizzata da tempo, è possibile scoprire qualche piano tariffario era attivo su questa in modo particolarmente semplice. Nella seguente guida si illustrerà dunque come sapere il proprio piano tariffario Wind, indicando le varie modalità attraverso le quali sarà possibile scoprire ciò.

È possibile infatti avvalersi di molteplici possibilità, sia mediante SMS che App, o ancora accedendo all’area clienti sul sito internet del gestore. Si mostreranno qui le varie operazioni da compiere per ognuno di questi casi, e seguendo correttamente le istruzioni sarà possibile scoprire in modo semplice ciò che si cerca.

Come sapere il proprio piano tariffario Wind

Per sapere il proprio piano tariffario Wind, qui si troveranno tutte le indicazioni di cui si ha bisogno. Come anticipato a inizio articolo, la cosa è possibile sia mandando un SMS al 4155, tramite l’app MyWind, accedendo all’area online dedicata ai clienti presente sul sito Internet del gestore o, ancora, guardando sulla confezione di vendita della scheda oppure sul contratto. Per ulteriori dettagli, proseguire nella lettura.

Mandando un SMS al 4155

Il primo, nonché più pratico, sistema che è possibile sfruttare per conoscere il piano tariffario attivo sulla propria SIM Wind consiste nel mandare un SMS all’apposita numerazione messa a disposizione dall’operatore.

Per la precisione, quello che occorre fare è accedere alla schermata home del proprio cellulare, in cui sono raggruppate le icone di tutte le app e premere su quella per la gestione dei messaggi (in genere quella avente l’icona con su impresso un fumetto).

Successivamente, avviare la composizione di un nuovo messaggio da indirizzare al numero 4155 e nel corpo del messaggio digitare il testo Info. Dopodiché spedire l’SMS premendo sulla voce Invia (o comunque sulla dicitura apposita visibile su schermo).

Una volta fatto ciò, nel giro di pochi istanti si riceverà un SMS di risposta da parte di Wind contenente le informazioni relative al piano tariffario attivo sulla propria scheda, oltre che alla data dell’ultima ricarica effettuata e alla data di scadenza della SIM.

Usando l’App MyWind

come sapere il proprio piano tariffario Wind

Un altro sistema che si ha a disposizione per scoprire il piano tariffario attivo sulla propria SIM Wind consiste nell’uso dell’app MyWind, quella resa ufficialmente disponibile dal famoso gestore sia per Android che per iOS per tenere sotto controllo credito, contatori ecc.

Per servirsene, provvedere in primo luogo a scaricare e installare l’applicazione sul proprio dispositivo, utilizzando i link al Play Store (su Android) o all’App Store (su iOS) fornita poc’anzi. A download ultimato, avviare l’app premendo sulla sua icona (quella con il logo di Wind) che è stata aggiunta alla schermata in cui sono raggruppate tutte le applicazioni installate sul dispositivo.

Ora che si visualizza la schermata principale di MyWind, se si è connessi con il proprio smartphone alla rete dati cellulare dell’operatore, non occorrerà effettuare nessuna procedura di registrazione e/o di login e saranno mostrate direttamente le informazioni relative alla propria linea. Se, invece, si è collegati tramite Wi-Fi, si dovrà prima eseguire l’accesso al servizio, compilando i relativi campi su schermo, oppure, se non si possiede ancora un account, occorrerà registrarsi, premendo sul bottone apposito e seguendo la semplice procedura guidata proposta.

Successivamente, a prescindere dalla modalità di login, premere sul pulsante con le tre linee in orizzontale collocato in alto a destra, selezionare la voce Info Linea dal menu che si apre e sarà finalmente possibile conoscere il proprio piano tariffario Wind. Quest’ultimo si troverà indicato nella parte in alto della nuova schermata visualizzata, sopra la propria numerazione, la data di attivazione della SIM e quella di scadenza. Per conoscere tutti i dettagli a esso relativi, premere sul suo nome (es. Wind Basic) e sarà subito mostrata una nuova schermata con le informazioni del caso.

Se, invece, si desidera conoscere le altre opzioni e le promozioni attive sulla propria linea, basterà consultare la sezione Opzioni e promozione attive visibile nella schermata che viene mostrata dopo essersi recati nella sezione Info Linea dell’app. Per ricevere maggiori dettagli riguardo una data opzione o offerta, premere sul suo nome in elenco.

Accedendo all’area clienti online

come sapere il proprio piano tariffario Wind

È possibile conoscere il proprio piano tariffario Wind anche accedendo all’area clienti online del gestore da PC, la quale permette di controllare il credito residuo, le promozioni attive sulla linea e molto altro.

Per accedervi, collegarsi al sito Internet di Wind, fare clic sul pulsante Entra situato in alto a destra e compilare i campi annessi al menu che si è aperto lateralmente con i propri dati di login, dopodiché fare clic sul bottone Effettua il login. Se non si possiede ancora un account Wind, premere sul pulsante Registrati, digitare il proprio numero Wind nel campo dedicato, cliccare sul bottone Avanti e seguire la procedura che viene proposta.

Una volta eseguito l’accesso, fare clic sul pulsante Area clienti presente sempre nel menu laterale. Successivamente, ci si ritroverà dinanzi ad una pagina con le informazioni di base relative alla propria SIM: la data di attivazione, il credito ecc. E’ possibile trovare il piano tariffario indicato in alto, sotto la voce Piano Tariffario, appunto. Le altre eventuali opzioni e promozioni, invece, saranno riportate poco più in basso (premendo sui loro nomi, è possibile accedere alla pagina in cui sono riportati tutti i dettagli del caso).

Se si ha bisogno di visualizzare informazioni ancora più dettagliate, come ad esempio la data di attivazione del piano, è possibile cliccare sulla voce La tua Offerta situata nel menu sulla sinistra, selezionare la dicitura Offerta Attiva (sempre nel menu a sinistra), individuare la sezione Piano Tariffario (a destra) e, in corrispondenza di quest’ultima, si troverà riportato il nome del proprio piano tariffario (es. Wind Basic), lo stato, la data di attivazione ed eventuali altri dettagli. Facendo clic sul nome del piano, è possibile anche visualizzare i costi e le caratteristiche di quest’ultimo.

Si segnala, poi, che scorrendo la pagina è possibile trovare anche la sezione Opzioni in cui, appunto, vengono elencate le opzioni attive sulla linea, il relativo stato, la data di attivazione, quella di disattivazione e ulteriori dettagli. Facendo clic sul nome, invece, è possibile conoscere i costi e le caratteristiche dell’opzione selezionata.

Guardando sulla confezione di vendita della SIM e sul contratto

Il piano tariffario della SIM Wind viene riportato anche sulla confezione di vendita della scheda stessa e sul contratto sottoscritto al momento dell’attivazione.

In entrambi i casi, è però bene tenerlo presente, il piano indicato è quello che risultava abilitato al momento dell’attivazione della SIM. Di conseguenza, se modificato in un secondo momento, ovviamente, quanto scritto sulla confezione di vendita della scheda e sul contratto non corrisponderà più al piano effettivamente attivo (in tal caso, le metodiche valide per il controllo del piano sono quelle riportate nei paragrafi precedenti).

Ad ogni modo, sulla confezione di vendita, il piano tariffario della scheda è solitamente riportato sul cartoncino che contiene la tessera plastificata da cui va poi staccata la SIM: è possibile trovarlo indicato sull’etichetta adesiva appiccicata sul retro della confezione, la stessa su cui viene riportato anche il numero di telefono, in corrispondenza del prezzo di vendita.

Sul contratto, invece, il piano tariffario viene indicato sul foglio in cui è presente la sezione relativa ai dati del servizio telefonia di Wind, in corrispondenza della dicitura Piano Tariffario.

In caso di dubbi o problemi

come sapere il proprio piano tariffario Wind

Qualora, nonostante si fossero seguite correttamente le istruzioni qui riportate, non si fosse riusciti a sapere il piano tariffario presente sulla SIM, si suggerisce allora di rivolgersi al servizio clienti del gestore.

Per riuscirci, basterò effettuare una chiamata gratuita al 155 (il numero dell’assistenza clienti di Wind, appunto) usando la SIM di riferimento. A chiamata avviata, ascoltare le indicazioni della voce registrata, dopodiché premere il tasto necessario per ricevere supporto (generalmente il 2), attendere in linea, premere il tasto per ricevere assistenza da parte di un consulente (generalmente il 3), aspettare qualche secondo affinché un operatore risponda ed esporre a quest’ultimo i propri dubbi o le proprie difficoltà.