Hai bisogno di rimuovere delle piccole imperfezioni da alcune foto, ritagliarne altre e ruotare delle immagini che si vedono “storte” ma non vuoi perdere tempo a installare programmi di fotoritocco avanzati? Allora ti do una buona notizia: puoi fare tutto con Paint, il programma di disegno digitale incluso su praticamente tutte le versioni di Windows. Probabilmente non ci hai mai fatto caso, ma il buon vecchio Paint, include tutte le funzioni necessarie per compiere operazioni di fotoritocco basilari, come quelle appena descritte. Se vuoi saperne di più e vuoi imparare come modificare le foto con Paint, continua a leggere.

Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò come procedere sia utilizzando la versione “classica” di Paint (quella che abbiamo utilizzato tutti almeno una volta), che la sua versione riveduta e corretta, ovvero Paint 3D, disponibile soltanto sui PC aggiornati a Windows 10. Come potrai notare, quest’ultima è da preferire alla versione più vecchia di Paint, soprattutto se ci si vuole cimentare in lavori di fotoritocco un po’ più complessi (come quelli in cui si ha la necessità di scontornare i soggetti presenti in foto). Per completezza d’informazione, poi, avrò modo di parlarti di Paint .NET, un software di disegno gratuito che può tornarti utile per modificare alcuni dei tuoi scatti.

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti occorre per concentrarti sulla lettura di questa guida e, cosa ancora più importante, cerca di mettere in pratica le “dritte” che ti darò in relazione all’uso delle principali funzioni di Paint. Ti auguro buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Come modificare le foto con Paint

Cominciamo questa guida su come modificare le foto con Paint vedendo come eliminare piccole imperfezioni o elementi superflui dalle immagini. Come puoi ben immaginare, non sono disponibili strumenti potenti, come il cerotto o lo strumento clone di Photoshop, ma ti assicuro che si possono ottenere lo stesso risultati di buon livello.

Solo una piccola precisazione prima di procedere: le indicazioni che trovi di seguito riguardano la versione di Paint presente in Windows 7 e superiori. Le edizioni precedenti includono quasi tutte le funzioni descritte ma hanno una predisposizione differente dei menu.

Per procedere, fai clic destro sulla foto che desideri ritoccare e seleziona le voci Apri con > Paint dal menu contestuale. Per nascondere piccole imperfezioni nelle foto con Paint, puoi utilizzare un metodo  semplice quanto efficace. Ecco in cosa consiste: clicca sul pulsante Selettore colori (l’icona del contagocce presente nella barra degli strumenti situata in alto) e fai clic su un’area adiacente all’elemento da nascondere. Dopodiché passa il pennello con il colore appena selezionato sulla zona da rimuovere e il gioco è fatto. Come per “magia”, l’imperfezione sarà sparita!

La tecnica sopraccitata funziona soprattutto con le foto in cui c’è un colore predominante e l’elemento da nascondere non è circondato da molti oggetti (es. una bolla di sapone nel cielo o un brufolo sul volto), a patto che si sia selezionato con attenzione il colore da utilizzare e si sia impostato correttamente il pennello (si possono scegliere vari tipi di pennelli e regolare le dimensioni di questi ultimi usando gli appositi menu situati in alto).

Un’altra tecnica permette di rimuovere le imperfezioni dalle foto con Paint sfruttando una sorta di “strumento clone”. Per procedere, attiva lo strumento Selezione figura a mano libera dal menu Seleziona, scegli la porzione di foto che vuoi “clonare” per coprire gli elementi dell’immagine indesiderati e trascinala su questi ultimi tenendo premuto il tasto Shift della tastiera. Si creeranno tante copie della porzione di foto selezionata, che sostituiranno — in maniera decisamente più naturale del pennello — l’oggetto da nascondere all’interno dell’immagine. Semplice, vero?

Per creare selezioni più precise, puoi aiutarti con indicatori su schermo come la griglia e il righello. Per attivarli, seleziona la scheda Visualizza dalla toolbar di Paint e metti i segni di spunta accanto alle voci Righelli e Griglie. Per aumentare o diminuire il livello di zoom della foto, invece, utilizza i pulsanti (+) e (–) che si trovano in basso a destra (nella barra di stato del programma).

Vuoi aggiungere delle scritte o dei fumetti nella foto? Nulla di più facile. Per creare un fumetto, espandi il riquadro delle Forme che si trova nella barra degli strumenti del programma (facendo clic sulla freccia che va verso il basso) e seleziona da quest’ultimo la forma relativa al fumetto che intendi inserire nell’immagine.

A questo punto, “disegna” la nuvoletta in cui inserire le parole nel punto della foto che più preferisci e imposta il valore Tinta unita nel menu Riempimento. Successivamente, seleziona come Colore 1 il nero (o il colore che vuoi usare al suo posto per il bordo del fumetto) e come Colore 2 il bianco (o il colore che vuoi usare per il riempimento della nuvola).

Per aggiungere le scritte, poi, attiva lo strumento Testo dalla barra degli strumenti di Paint (rappresentato dalla lettera A), clicca nel punto della foto in cui scrivere e sfrutta i comandi posizionati in alto a sinistra per impostare carattere di scrittura e dimensioni del testo. Digita, quindi, la scritta e spostala nella posizione dell’immagine che più preferisci, trascinando con il mouse il riquadro tratteggiato che circonda il testo.

Per salvare il lavoro fatto, pigia sul bottone File collocato in alto a sinistra, seleziona la voce Salva con nome dal menu che si apre e scegli l’estensione e la posizione in cui salvare il file di output.

Come modificare le dimensioni di una foto con Paint

Se sei giunto su questa guida con l’obiettivo di modificare le dimensioni di una foto con Paint, ti accontento subito. Dopo aver importato una foto nel programma, così come ti ho mostrato nel capitolo precedente, pigia sul bottone Ridimensiona che si trova nella scheda Home del programma e seleziona la modalità di regolazione della risoluzione dell’immagine.

Se vuoi ridimensionare l’immagine specificando la percentuale di grandezza in cui ridurla o espanderla, apponi il segno di spunta sulla casella Percentuale, specifica le dimensioni desiderate nei campi di testo Orizzontalmente e Verticalmente e pigia sul bottone OK. Se, invece, vuoi impostare le dimensioni personalizzate in pixel, apponi il segno di spunta sulla casella Pixel e fornisci le dimensioni che pereferisci utilizzare scrivendole nei campi di testo Orizzontalmente e Verticalmente e poi clicca su OK.


Come puoi notare, per impostazione predefinita Paint ridimensiona le foto mantenendo le loro proporzioni originali. Per disattivare questa impostazione basta rimuovere la spunta dalla casella Mantieni proporzioni e il gioco è fatto.

Paint può essere utilizzato anche per sovrapporre foto, ritagliare porzioni di immagini e ruotare le foto in varie direzioni. Lo sapevi? Se vuoi sfruttare appieno anche queste funzionalità del programma di grafica incluso in Windows, corri a leggere le seguenti guide.

Come modificare le foto con Paint 3D

Come ti accennavo nell’introduzione dell’articolo, Paint 3D è disponibile “di serie” su Windows 10 (in caso contrario, puoi installarla dal Microsoft Store mediante il link che ti ho fornito poc’anzi) e funziona in modo simile al “vecchio” Paint, anche se offre nuove funzionalità pensate soprattutto per la realizzazione di disegni 3D (ecco spiegato il suo nome). Scopriamo subito come adoperarla al meglio.

Per prima cosa, avvia Paint 3D digitando “paint 3d” nella barra di ricerca di Cortana (collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e pigiando sulla prima occorrenza che viene trovata. Nella finestra principale dell’applicazione, pigia poi sul bottone Apri e seleziona la foto che vuoi modificare. In alternativa, fai clic destro sull’icona della foto che vuoi importare in Paint 3D e clicca sulle voci Apri con > Paint 3D.

Una volta importata la foto nel programma, modificala tramite gli strumenti inclusi in Paint 3D. Pigia, quindi, sui pulsanti situati nella parte superiore della finestra del programma per disegnare sulla foto tramite i pennelli, inserire forme 2D e forme 3D, adesivi, testi, effetti e quant’altro. Dopo aver pigiato su uno dei pulsanti in questione (es. Pennelli), seleziona le caratteristiche dell’elemento scelto dal menu che compare sulla destra.

Una delle funzionalità più interessanti di Paint 3D, che può tornarti molto utile nell’ambito del fotoritocco, è la Selezione magica, grazie alla quale è possibile scontornare un soggetto in maniera piuttosto semplice e precisa (più o meno come avviene in Photoshop, anche se, per ovvie ragioni, i risultati non sono proprio i medesimi).

Dopo aver pigiato sul bottone Selezione magica situato in alto a sinistra, trascina negli angoli o sui lati della casella comparsa a schermo per indicare il soggetto che vuoi separare dallo sfondo e pigia sul bottone Avanti. Dopodiché affina il ritaglio pigiando sui pulsanti Aggiungi o Rimuovi tramite i quali segnalare aree dell’immagine da aggiungere o rimuovere dalla selezione e pigia sul bottone Fatto.

Ora che hai scontornato l’immagine, puoi copiarla premendo contemporaneamente i tasti Ctrl+C sulla tastiera del PC, dopodiché apri un nuovo foglio (per farlo, pigia sul bottone Menu situato in alto a sinistra e poi sulla voce Nuovo) e incollala premendo simultaneamente i tasti Ctrl+V.

Una volta che avrai finito di modificare una foto, clicca sul bottone Menu situato in alto a sinistra, clicca sui bottoni Salva con nome > Immagine e, dopo aver selezionato il formato e la posizione in cui salvare l’immagine di output, pigia sul bottone Salva. Facile, vero?

Come modificare le foto con Paint .NET

Se le soluzioni integrate “di serie” in Windows ti sembrano un po’ troppo limitate, ti consiglio di provare Paint .NET, un programma gratuito che permette di accedere a funzioni non incluse in Paint e Paint 3D, come la possibilità di gestire i livelli e aggiungere effetti artistici ai propri scatti. Ti segnalo anche la presenza della sua applicazione ufficiale nel Microsoft Store, che costa 6,99 euro e permette di ricevere aggiornamenti automatici e supportare lo sviluppo del software, ma in termini di funzioni è la stessa del programma free che si può scaricare dal sito ufficiale.

Per scaricare gratuitamente Paint .NET, collegati dunque a questa pagina, individua la voce Download posta nella barra dei menu in alto, dopodiché clicca sul link Download now situato vicino alla voce Free e clicca sul link paint.net x.x.x situato in alto a destra (sotto la dicitura Free Download Now).

Al termine dello scaricamento, apri l’archivio .zip che hai ottenuto, fai doppio clic sul file .exe per avviare l’installazione del programma e segui le istruzioni che vedi a schermo per portare a termine il setup: pigia, quindi, sul bottone , metti il segno di spunta sulla voce Rapida, pigia sul bottone Avanti, metti il segno di spunta su Accetto e poi premi sui pulsanti Avanti e Fine.

Dopo aver avviato Paint .NET, apri il menu File (in alto a sinistra), seleziona la voce Apri… da quest’ultimo e scegli l’immagine che desideri modificare. Dopodiché utilizza gli strumenti presenti nella toolbar collocata a sinistra per editare la foto.

Tra i vari, puoi adoperare la bacchetta magica per scontornare un oggetto dallo sfondo oppure la matita e la gomma per modificarlo. Sulla destra, invece, puoi gestire i livelli dell’immagine e accedere alla cronologia delle modifiche fatte: funzione che è utile per ripristinare o annullare un’azione.

Tramite la barra dei menu collocata nella parte superiore della finestra, invece, è possibile accedere ad alcuni tool di modifica. Aprendo il menu Immagine, ad esempio, si può ridimensionare, capovolgere e ruotare la foto; dal menu Regolazioni è possibile “giocare” con parametri quali la luminosità, il contrasto e la saturazione, mentre dal menu Effetti è possibile applicare degli effetti artistici e degli stili, come quello di sfocatura o di pixellatura.

Una volta che avrai terminato di applicare le modifiche a una foto, recati nel menu File > Salva con nome e salva l’immagine di output scegliendo il formato e la posizione in cui salvarla. Hai visto com’è stato semplice adoperare Paint .NET per modificare le foto?



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.