Hai trovato un codice QR su un dépliant sul quale è indicato di scansionarlo per essere reindirizzato su una pagina Web con ulteriori contenuti da consultare. Con te hai il tuo smartphone Huawei e vorresti sapere se ti è possibile in qualche modo leggere questo codice. Ma certo che sì, non preoccuparti, e adesso te lo dimostrerò.

In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come leggere QR Code con Huawei, eseguendone l’inquadratura, la scansione e la lettura tramite lo strumento integrato nello smartphone. Nel caso in cui, però, non riuscissi a trovare questa funzionalità oppure dovessi avere problemi nello scansionare il codice QR, potrai affidarti a delle applicazioni di terze parti che ti segnalerò e che sono adibite proprio a tale scopo.

Come dici? Non vedi l’ora di iniziare a leggere la guida? In tal caso, non perdiamo altro tempo prezioso e mettiamoci immediatamente all’opera. Non devi fare altro che metterti comodo e prestare la massima attenzione ai suggerimenti che ti indicherò nei prossimi capitoli. A me non resta altro che augurarti una buona lettura!

Indice

Leggere QR Code con Huawei

Gli smartphone Huawei includono una funzionalità di scansione dei codici QR che rende completamente facoltativa l’installazione di app di terze parti adibite a questo scopo. Tale funzione, denominata Scan, non è disponibile come applicazione raggiungibile tramite icona sulla home screen, ma attraverso un’icona di avvio rapido integrata tra le funzionalità di EMUI, l’interfaccia utente ufficiale di Huawei per Android.

Per avviare Scan di Huawei, accedi dunque alla schermata di ricerca di Android eseguendo uno swipe dall’alto verso il basso, partendo dal centro del display. Se hai eseguito alla lettera questa procedura, visualizzerai una barra di ricerca in alto con una piccola icona con un quadrato, situata sulla sua sinistra.

Facendo tap sull’icona del quadrato, accederai immediatamente all’app Scan, pronta alla scansione dei codici QR e dei codici barre. Non ti resta, quindi, che inquadrare il codice QR, avendo cura di posizionarlo al centro dell’obiettivo, così da visualizzare una schermata con il risultato della scansione. Tramite i pulsanti in basso, poi, avrai la possibilità di copiare il testo (Copia) o, nel caso di un link, di aprirlo tramite il browser (Apri).

Nella schermata principale di Scan, è situato anche un pulsante rotondo in basso, che permette di accedere alla memoria del dispositivo, per eseguire la scansione di codici QR presenti nelle foto scattate oppure negli screenshot o nelle immagini salvate.

L’app Scan di Huawei può essere raggiunta anche tramite la schermata di blocco dello smartphone. Come? te lo spiego subito. Premi il tasto di accensione, così da visualizzare lo schermo bloccato con l’orario. A questo punto, esegui uno swipe dal basso verso l’alto, in prossimità del margine inferiore dello schermo, per accedere ad alcune funzionalità dello smartphone. Dopodiché fai tap sull’icona con un quadrato, presente a destra, per avviare l’app Scan.

Ti avviso che, avviando l’app Scan tramite la schermata di blocco, non ti sarà possibile eseguire la scansione dei codici QR a partire da foto e immagini salvate sullo smartphone, tramite l’apposito tasto, in quanto il blocco con il volto, con l’impronta o con il PIN impediscono l’accesso non autorizzato ai dati dell’utente.

Leggere QR Code tramite app di terze parti

Oltre all’app integrata disponibile sugli smartphone Huawei, è possibile utilizzare anche quelle di terze parti, che permettono di eseguire la scansione dei codici QR e di avere a disposizione altre funzionalità, come il generatore di codici QR. Nei prossimi capitoli, ti illustrerò alcune soluzioni che puoi installare sul tuo smartphone Huawei che possono sicuramente fare al caso tuo.

Barcode Scanner

Tra le applicazioni di terze parti dedicate alla scansione dei QR che è possibile scaricare e installare su uno smartphone Huawei, quella che ti consiglio è Barcode Scanner. Oltre a leggere i codici QR e quelli a barre, integra alcune funzionalità per la condivisione dei risultati della scansione, come quella via email o SMS. Inoltre, non sono presenti acquisiti in app o banner pubblicitari.

I formati supportati dall’applicazione, presenti nella libreria open source ZXing, sono UPC-A, UPC-E, EAN-8, EAN-13, Code 39, Code 93, Code 128, Codabar, ITF, RSS-14, RSS-Expanded, QR Code, Data Matrix, Aztec, PDF 417 e MaxiCode.

Se sei interessato all’app Barcode Scanner, puoi scaricarla gratuitamente direttamente dal Play Store di Android. Raggiungi, quindi, il link che ti ho fornito, tramite il browser dello smartphone Huawei, e fai tap sul pulsante Installa, poi su Accetto e, infine, su Apri.

Dopo aver completato l’installazione dell’app Barcode Scanner, avviala tramite la sua icona di avvio rapido presente in home screen. Fatto ciò, metti il dispositivo in orizzontale e inquadra il codice QR, posizionandolo al centro dello schermo, in modo che la linea rossa lo divida a metà. Nel giro di qualche istante, la scansione verrà effettuata e ti verrà mostrato un risultato al centro del display.

Nella parte centrale dello schermo, puoi visualizzare le informazioni sul codice QR e il contenuto che esso nasconde, che può essere un testo o un link. Nella sezione in basso, invece, sono presenti dei pulsanti per condividere il risultato via email (Condividi tramite email) oppure via SMS (Condividi tramite SMS). Inoltre, nel caso in cui il risultato della scansione sia un testo, visualizzerai il tasto Ricerca web; se il codice QR dà come risultato un link, ti verrà mostrato, invece, il pulsante Apri browser.

Tramite il pulsante Condividi, situato in alto, è possibile, invece, generare dei codici QR personalizzati, in base al loro contenuto. Puoi generare un codice QR relativo a un’app installata che rimanda al Play Store (Applicazioni), alle informazioni di un contatto in rubrica (Contatti) oppure a un testo digitato (Appunti).

Il pulsante Cronologia, situato anch’esso in alto, permette di accedere alla cronologia di tutte le scansioni effettuate tramite l’app, in modo da ritrovare i risultati delle ricerche, senza che sia necessario scansionare nuovamente il codice QR.

Nella sezione Impostazioni, raggiungibile tramite l’icona con i tre puntini, si possono regolare alcune impostazioni dell’app, come un suono di avviso alla scansione, l’utilizzo della messa a fuoco automatica oppure l’apertura automatica dei link.

Free QR Scanner by Avira

Free QR Scanner by Avira è un’app sviluppata da Avira, azienda nota per il suo omonimo software di protezione antivirus in tempo reale, che permette di scansionare i codici QR. Supporta diversi formati, come Data matrix, UPC-A, UPC-E, Code 39, Code 93 Code 128, EAN-8, Aztec, EAN-13, Codabar, PDF 417, ITF, RSS-14 e RSS-Expanded.

Se sei interessato in quest’applicazione, ti consiglio di scaricarla e installarla tramite questo link, che rimanda alla sua pagina nel Play Store di Android. Fai quindi tap sul tasto Installa e premi, infine, su Apri.

Dopo aver avviato l’app, nella schermata che ti viene mostrata, fai tap sul tasto Accetta e acconsenti alle notifiche che ti vengono mostrate per permettere a Free QR Scanner by Avira di accedere alle funzionalità dello smartphone. Adesso, non resta che inquadrare il codice QR, avendo cura di posizionarlo all’interno dell’obiettivo, così da scansionarlo e leggere le informazioni contenute al suo interno.

Se nel codice QR vi è un link, questo verrà analizzato da Avira per verificare che esso sia sicuro per la navigazione dell’utente. In caso di esito positivo, ti verrà mostrata una schermata indicante la dicitura L’URL è sicuro. Tramite il pulsante Apri, è possibile aprire il link con il browser installato sullo smartphone.

Tra le altre funzionalità integrate nell’app, vi è la possibilità di condividere i risultati della scansione (Condividi) oppure copiarli negli appunti (Copia). Inoltre, è possibile visionare la cronologia delle scansioni o di personalizzare le impostazioni dell’app, tramite l’icona ☰, situata in alto a sinistra.

Altre app per leggere QR Code

In aggiunta alle soluzioni di cui ti ho parlato nei capitoli precedenti, ci sono altre app disponibili sul Play Store di Android che potrebbero esserti utili per scansionare i codici QR tramite lo smartphone Huawei in tuo possesso. Eccone alcune tra le più interessanti.

  • QR Scanner: QR Code Reader & Barcode Scanner – è un’app gratuita che permette di scansionare i codici QR e di generarne di nuovi, in base ai modelli disponibili. È possibile attivare anche la versione Premium, con 3 giorni di prova gratuiti, al costo di 25,99 euro/mese oppure 79,99 euro/anno che permette di rimuovere la pubblicità, eseguire scansioni rapide e personalizzare i codici QR generati.
  • QR Code Reader – è un’app utile per la scansione dei codici QR, che permette anche di leggere quelli presenti su foto e immagini salvate nella memoria del dispositivo. Consente inoltre di generare codici QR contenenti link, semplice testo, app o dati di una rete Wi-Fi. Sono presenti diversi banner pubblicitari che non è possibile rimuovere tramite sottoscrizione di un abbonamento o un acquisto in-app.
  • Lettore di codici QR – è un’altra app per la scansione dei codici QR, ma supporta anche i codici a barre. Permette di scansionare le immagini salvate sul dispositivo e di creare dei nuovi codici QR, utilizzando i diversi modelli preimpostati. È disponibile anche in una versione Pro, al costo di 4,09 euro, che rimuove i banner pubblicitari presenti nell’applicazione.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.