Come creare un’email |

0
14
Come creare un’email |


Anche se, ormai, con i social network e i servizi di messaggistica istantanea si riesce a comunicare con i propri amici in tempo reale, è impensabile al giorno d’oggi privarsi di un indirizzo email. Sì, lo so, hai ancora poca dimestichezza con la tecnologia e non te la senti di creare una casella di posta elettronica da solo. E se ti dicessi che oggi ti darò una mano io a compiere quest’operazione?

Ti prometto che, seguendo passo-passo le mie indicazioni, riuscirai ad avere il tuo indirizzo di posta elettronica in quattro e quattr’otto. Su, non startene lì a rimuginare e a pensare se andare avanti nella lettura di questa guida o meno! Scopri subito come creare un’email: ti assicuro che dopo mi ringrazierai per averti finalmente convinto a fare questo passo!

Dunque, sei pronto per iniziare? Sì? E allora coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi, individua il servizio di posta elettronica che più preferisci e, soprattutto, attua le “dritte” che ti darò per creare un nuovo account mediante uno di questi. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come creare un’email con Gmail

Se desideri creare un’email con Gmail, sappi che il servizio di posta elettronica di Google dà diritto a una casella di posta gratis con suffisso @gmail.com, 15GB di spazio online per l’archiviazione dei file e l’accesso a tutti i servizi del colosso di Mountain View (es. YouTube, Calendar, Drive, etc.).

Per creare una casella di posta Google, recati su questa pagina, compila tutti i campi presenti nel modulo d’iscrizione che vedi a schermo, indicando nome, cognome, nome utentepassword e così via, e clicca sul pulsante Avanti. Fornisci, poi, le informazioni riguardanti il tuo numero di telefono, l’indirizzo email di recupero, la tua data di nascita e il sesso di appartenenza e pigia ancora una volta sul pulsante Avanti.

A questo punto, accetta i termini di servizio mettendo il segno di spunta sulle caselle Accetto i Termini di servizio di GoogleAccetto il trattamento dei miei dati come descritto in precedenza e come spiegato nelle norme sulla privacy e pigia sul bottone Crea account.

Fatto! Da questo momento in poi, potrai accedere al tuo account Gmail semplicemente collegandoti a questa pagina e immettendo le credenziali d’accesso negli appositi campi, configurando l’account su un tradizionale client di posta o, ancora, utilizzando l’app ufficiale di Gmail per Android e iOS (tramite le quali, se vuoi, puoi anche creare un nuovo account Google). Maggiori info qui.

Come creare un’email con Hotmail

Vuoi avere un indirizzo di posta Hotmail? Anche se, tecnicamente, il servizio ha cambiato nome in Outlook.com, è ancora possibile ottenere un account di posta con indirizzo hotmail.com (oltre che outlook.com e outlook.it), come ti ho già spiegato in un’altra guida. Creando un account Hotmail (Outlook.com), è possibile avere un indirizzo di posta con 15GB di archiviazione online, l’accesso alla versione online di Microsoft Office e la sincronizzazione automatica dei dati su tutti i dispositivi Windows.

Per procedere alla creazione di un account Hotmail (o Outlook.com), collegati a questa pagina, pigia sul bottone Crea account gratuito posto in basso a sinistra, indica il nome utente che vuoi utilizzare, il suffisso con cui creare l’indirizzo (es. hotmail.com), la password da usare e poi pigia sul bottone Avanti.

Adesso, indica il tuo nome e cognome, pigia sul pulsante Avanti, seleziona la tua area geografica e la tua data di nascita, pigia sul pulsante Avanti, digita nell’apposito campo di testo i caratteri rappresentati nell’immagine di verifica (captcha) e pigia nuovamente sul bottone Avanti. Il più è fatto: non ti rimane altro che pigiare sul pulsante (>), impostare la lingua e il fuso orario che vuoi utilizzare per il tuo account, selezionare il tema da dare all’interfaccia dall’apposito menu, pigiare nuovamente sul pulsante (>), impostare una firma personalizzata, pigiare ancora una volta sul bottone (>) e poi cliccare su Avvia.

Da questo momento in poi, puoi accedere al tuo account di posta Hotmail (o Outlook.com) collegandoti a questa paginaconfigurando l’account in un client di posta elettronica oppure utilizzando la sua app ufficiale per Android e iOS. Maggiori info qui.

Come creare un’email con iCloud

Desideri creare un nuovo indirizzo di posta con iCloud? Bene, allora sappi che il servizio di posta ideato da Apple offre un’email con 5GB di spazio gratuito (iCloud Drive), la quale può essere adoperata per l’archiviazione e la sincronizzazione dei dati con i dispositivi iOS, i Mac e i PC associati al proprio account. Ci tengo a dirti, comunque, che per ottenere un indirizzo di posta con suffisso @icloud.com è necessario avere già un altro account email.

Per procedere, la prima cosa che devi fare è collegarti a questa pagina e fare clic sul collegamento Crea ID Apple, che si trova in fondo. Nel box che compare a schermo, ti verrà chiesto di creare un ID Apple: compila il modulo che vedi a schermo, indicando nome, cognome, indirizzo email, password e così via. Dopodiché seleziona le tre domande di sicurezza e le relative risposte tramite i menu a tendina e i campi di testo presenti nel modulo e pigia sul pulsante Continua per proseguire. Nel giro di pochi istanti, dovresti ricevere un codice all’indirizzo di posta che hai indicato in fase di registrazione: scrivilo nell’apposito campo di testo e pigia sul bottone Accetto per due volte consecutive.

Qualora tu voglia attivare un indirizzo @icloud.com, dovrai recarti nelle Impostazioni di iOS (l’icona grigia con gli ingranaggi presente nella schermata Home del dispositivo associato al tuo nuovo ID Apple), selezionare la tua foto e, dal menu iCloud, attivare la voce riguardante la Mail oppure accedere alle Preferenze di sistema su Mac (l’icona grigia con gli ingranaggi presente sulla barra Dock) e selezionare la voce relativa a Mail dal pannello di iCloudMaggiori info qui.

Come creare un’email con Yahoo!

Anche Yahoo! offre la possibilità di creare un indirizzo di posta gratuitamente, in questo caso con suffisso @yahoo.com, grazie al quale è possibile avere 1TB di spazio di archiviazione. Niente male, vero?

Per creare un account di posta con Yahoo!, collegati a questa pagina e, nel modulo che vedi a schermo, indica tutte le informazioni che ti vengono richieste (es. nome, cognome, nome utente, numero di cellulare, etc.). Clicca, poi, sul pulsante Continua, pigia sulla voce inviatemi un SMS con la Chiave account e poi scrivi il codice ricevuto via SMS al numero di cellulare che hai indicato nell’apposito campo di testo. Per concludere l’operazione di verifica del tuo numero di telefono, pigia sui bottoni VerificaContinua e OK.

Che tu ci creda o meno, il più è fatto: hai creato il tuo account di posta Yahoo! e puoi accedervi dalla sua pagina di login, effettuando la configurazione dell’account su un client email o, se preferisci, usando la sua app per dispositivi Android e iOS. Maggiori info qui.

Come creare un’email con Libero

Se nessuno dei servizi che ti ho proposto nelle righe precedenti ti ha soddisfatto, ti consiglio di pensare a Libero, un provider italiano che offre un indirizzo email gratuito con suffisso @libero.it, nel quale è compreso 1GB di spazio riservato agli allegati.

Per creare un indirizzo di posta con Libero, clicca qui, pigia sul pulsante Registrati (l’icona della matita situata in alto a destra), pigia sul pulsante Registra un account email gratis situato sulla sinistra della pagina e compila il modulo che vedi a schermo fornendo nome, cognome, nome utente, password, etc.

Ricordati, poi, di apporre il segno di spunta sulle voci Accetto le condizioni generali e le norme sulla Privacy e Non presto il consenso (per evitare che il tuo account venga monitorato per fini commerciali), metti il segno di spunta sulla voce Non sono un robot e, dopo aver seguito le istruzioni riguardanti la verifica della sicurezza, pigia sul pulsante Registrati.

Bene: da questo momento in poi, puoi accedere alla inbox del tuo nuovo indirizzo email collegandoti alla relativa pagina d’accesso, configurando l’account su un client di posta oppure eseguendo il login nell’app di Libero per Android e iOS. Maggiori info qui.

Come creare un’email con Alice

Come creare email Alice

Desideri creare un nuovo indirizzo di posta con Alice (o, meglio, TIM)? Ti garantisco che, anche in questo caso, farlo non è affatto complicato: basta compilare il modulo di iscrizione fornendo tutti i dati richiesti e seguire le istruzioni che compaiono a schermo. Ti ricordo che, creando un indirizzo di posta con TIM, otterrai gratuitamente un indirizzo @tim.it con 3 GB di spazio incluso.

Per procedere alla creazione di un account TIM, collegati a questa pagina, pigia sul bottone Registrati situato accanto alle diciture Non hai ancora TIM? oppure Hai ADSL o Fibra TIM? o Hai un cellulare TIM (qualora tu sia cliente TIM fisso o mobile) e poi compila il modulo che vedi indicando nome, cognome, data di nascitausername, passwordnumero di cellulare, etc.

Apponi, poi, il segno di spunta sulla caselle riguardanti l’accettazione delle condizioni d’uso del servizio, riporta nell’apposito campo testuale il codice che è rappresentato nell’immagine e poi pigia sul pulsante Registrati. Una volta creato il tuo account email, potrai accedervi dalla relativa pagina d’accesso o configurando l’account in un client di posta elettronica. Maggiori info qui.

Come creare un’email PEC

Desideri creare un’email PEC? Mi sembra un’ottima idea, visto che la posta elettronica certificata offre tantissimi vantaggi, in primis la possibilità di inviare e ricevere messaggi ad altri indirizzi PEC che abbiano valore legale (al pari di una raccomandata con ricevuta di ritorno). E, come se ciò non bastasse, creando un account PEC è possibile avere tutti gli altri vantaggi offerti dagli indirizzi di posta “tradizionali”, tra cui la possibilità di accedervi dalla WebMail e, in alcuni casi, persino da smartphone e tablet utilizzando delle apposite app.

Per usufruire di un indirizzo PEC, come puoi ben immaginare, bisogna acquistare un account da uno dei provider accreditati sul mercato italiano (es. LegalMail, Regiter.it, etc.), in quanto non è disponibile un servizio gratuito che permetta di avere un indirizzo di posta certificata (per la cronaca, è esistito fino al 2014, ma poi è stato dismesso).

In ogni caso, sarai felice di sapere che alcuni dei provider accreditati permettono di creare un account e utilizzarlo gratuitamente per un periodo di prova relativamente lungo, al termine del quale si può decidere se continuare a usufruire del servizio pagando il canone previsto (solitamente consiste in poche decine di euro l’anno, dipende dalle opzioni di cui si vuole usufruire) o meno. Se vuoi avere ulteriori informazioni su come funziona la PEC, consulta pure la guida che ti ho linkato.

Come creare un’email temporanea

Come creare email temporanee

Concludo questa guida dedicata alla creazione di un account di posta elettronica parlandoti della possibilità di creare un’email temporanea, ovvero un indirizzo di posta “usa e getta” utilizzabile in tutti quei casi in cui non si vuole “inquinare” il proprio account principale (ad esempio quando ci si vuole iscrivere a un servizio dalla dubbia affidabilità).

Esistono vari servizi che permettono di creare un’email temporanea — tra i più famosi ti ricordo TempinboxAirMailGuerrilla Mail — e tutti funzionano più o meno allo stesso modo: ci si reca sulla pagina principale del servizio scelto, si effettua la creazione dell’indirizzo temporaneo fornendo la prima parte dello stesso e poi si pigia sul pulsante tramite il quale accedere alla inbox della casella di posta “usa e getta”, con la quale inviare e ricevere messaggi.

Se vuoi maggiori dettagli su come creare un’email temporanea, dai pure un’occhiata alla guida che ti ho linkato: lì troverai maggiori informazioni sul da farsi.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.