Hai appena comprato un nuovo cellulare Samsung. Contento del tuo acquisto, hai sùbito cominciato a “smanettare” con le sue impostazioni, cercando di personalizzare il dispositivo quanto più possibile ma, essendo ancora poco esperto riguardo il suo funzionamento, non sei riuscito a capire come fare per modificare il tono d’avviso usato per le chiamate in entrata.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti sapere se posso darti una mano sul da farsi? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Dedica qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura di questo tutorial e scopri, insieme a me, come cambiare la suoneria su Samsung impostando una delle tante suonerie presenti “di serie” sul dispositivo, trasferendone di nuove dal computer oppure scaricandole da Android.

Ti anticipo che, al contrario di quel che tu possa immaginare, si tratta di un’operazione davvero molto semplice da portare a termine. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Segui attentamente le indicazioni che trovi di seguito e ti assicuro che riuscirai a raggiungere il tuo scopo in men che non si dica. A me non resta altro da fare, se non augurarti una buona lettura e un buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andando a scoprire come cambiare la suoneria su un Samsung, ci sono alcune operazioni preliminari che devi compiere, ammesso che tu non voglia utilizzare le suonerie presenti “di serie” sul tuo smartphone (o tablet, le indicazioni da seguire sono le stesse).

Quello a cui mi riferisco, nello specifico, è il trasferimento della suoneria di tuo interesse (o del file audio che vuoi trasformare in suoneria) dal computer al cellulare (se, ovviamente, il brano di riferimento si trova sul PC), all’eventuale taglio della stessa e al download di nuovi toni d’avviso direttamente dal tuo dispositivo, rivolgendoti ad alcune app gratuite.

Nel primo caso, se il file audio che vuoi usare come suoneria non è già presente sul cellulare ma si trova sul tuo computer, devi collegare il telefono a una delle porte USB del PC, installare e avviare l’applicazione Samsung SmartSwitch oppure quella Samsung KIES e copiare il file audio di tuo interesse nella cartella Ringtones dello smartphone. Per ulteriori informazioni al riguardo, ti rimando alla lettura della mia guida su come collegare il cellulare Samsung al PC.

Una volta trasferito il file audio di tuo interesse sul cellulare – oppure se questo è già presente sullo smartphone -, potresti aver bisogno di editarlo, magari tagliandone l’inizio o la fine, in modo tale da adattarlo meglio come suoneria. Per compiere quest’operazione, puoi usare una delle tante app presenti sul Play Store appositamente adibite allo scopo. Se però vuoi un consiglio, usa l’applicazione Ringtone Maker di Big Bang Inc, che è gratuita, ha un’interfaccia in italiano ed è estremamente semplice da usare. Per capire, in dettaglio, come usarla, puoi seguire le indicazioni sul da farsi che ti ho fornito nel mio tutorial su come creare suonerie.

Se l’idea di trasferire e/o editare file audio non ti aggrada molto e preferisci, quindi, rivolgerti a delle suonerie già pronte all’uso, il miglior suggerimento che posso darti è quello di affidarti a delle app ad hoc disponibili sempre sul Play Store: ce ne sono tantissime e consentono di cercare e scaricare toni di chiamata “preconfezionati” per tutti i gusti e le esigenze.

Tra le app più interessanti della categoria ti suggerisco Zedge, che è gratuita, facile da usare e con un database praticamente sconfinato: te ne ho parlato in dettaglio (insieme ad altre risorse utili in tal senso) nel mio articolo sulle applicazioni per suonerie.

Sappi poi che, a seconda della versione di Android in uso sul tuo dispositivo Samsung, le indicazioni relative alle voci da selezionare nelle impostazioni di Android che andrò a fornirti nelle righe successive potrebbero differire leggermente rispetto a quanto da te visualizzato sul cellulare. Per tua conoscenza, per redigere questo tutorial io ho utilizzato un Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0.

Cambiare la suoneria su Samsung

Una volta compiuti i passaggi preliminari di cui sopra, direi che possiamo finalmente cominciare a “darci da fare”. Andiamo, dunque, a scoprire quali sono le operazioni che occorre eseguire per riuscire a cambiare la suoneria su un Samsung.

Tutte le chiamate

Come cambiare suoneria Samsung

Vuoi cambiare la suoneria di tutte le chiamate in entrata sul tuo dispositivo Samsung? Nulla di più facile! In primo luogo, prendi il tuo smartphone, sbloccalo, accedi al drawer e pigia sull’icona delle Impostazioni (quella con il simbolo dell’ingranaggio). Nella nuova schermata visualizzata, pigia sulla voce Suoni e vibrazione, poi su quella Suoneria e seleziona la suoneria che vuoi impostare tra quelle disponibili in elenco. Ogni volta che selezionerai una suoneria, ne verrà riprodotta un’anteprima

Se vuoi impostare una suoneria personalizzata ma questa non risulta visibile nell’elenco, scorri la schermata con tutti i toni di chiamata verso il basso, pigia sulla voce Aggiungi da memoria dispos., seleziona l’app con la quale vuoi cercare e selezionare la suoneria e pigia sul nome di quest’ultima. Dopodiché scegli la suoneria da lì.

Per completezza d’informazione, ti segnalo che, sempre dalla sezione Impostazioni > Suoni e vibrazione del tuo smartphone Android, puoi regolare il volume della suoneria, aggiungere la vibrazione e attivare la modalità silenziosa.

Per quanto riguarda la possibilità di regolare il volume, pigia sulla voce Volume e sposta verso destra il cursore posto sulla barra di regolazione in corrispondenza della voce Suoneria per aumentare il livello dell’audio della suoneria. Spostandolo, invece, verso sinistra puoi diminuire il volume. La stessa cosa può essere fatta anche pigiando sui tasti “fisici” Volume [+] e Volume [-] che trovi sul lato sinistro della scocca del dispositivo, quando non è in corso alcuna chiamata e non sono in riproduzione contenuti multimediali.

Per quel che concerne la possibilità di aggiungere la vibrazione, ti basta portare su ON l’interruttore che trovi in corrispondenza della voce Vibra e squilla. Se lo ritieni necessario, puoi anche regolare l’intensità della vibrazione, pigiando sulla voce Intensità vibrazione, appunto, e spostando verso destra l’indicatore posto in corrispondenza della barra di regolazione Chiamata in arrivo, in modo tale da aumentare il livello della vibrazione. Spostandolo verso sinistra, invece, puoi diminuirlo.

Se hai bisogno di attivare la modalità silenziosa, pigia sulla dicitura Modalità audio e seleziona, dal menu che si apre, la voce Silenzioso (per attivare la modalità silenziosa) oppure quella Vibrazione (per attivare la modalità silenziosa con vibrazione al seguito). Le stesse modifiche possono essere effettuare anche dal centro notifiche, richiamando quest’ultimo con uno swipe dall’alto verso il basso sul display e pigiando sull’icona dell’altoparlante nel menu che ti viene mostrato.

Pigiando una volta verrà attivata la modalità silenziosa con vibrazione (l’icona dell’altoparlante verrà barrata), mentre pigiando due volte andrai ad abilitare la modalità silenziosa “pura” (in tal caso, l’icona dell’altoparlante diventerà di colore grigio).

Specifici contatti

Come cambiare suoneria Samsung

Ti interessa capire come fare per cambiare la suoneria sul tuo dispositivo Samsung solo per specifici contatti presenti in rubrica, in modo tale da capire subito chi ti sta chiamando a seconda di come squilla il telefono? Ti accontento subito! Per riuscirci, provvedi in primo luogo a prendere il tuo smartphone, a sbloccarlo e ad accedere al drawer. Successivamente, pigia sull’icona dell’app Rubrica (quella con lo sfondo giallo e il simbolo dell’omino).

Nella nuova schermata che a questo punto visualizzi, individua, dall’elenco visualizzato, il nome del contatto per il quale desideri impostare una suoneria personalizzata, pigiaci sopra e fai tap sulla voce Dettagli nel menu che si apre. Se non riesci a trovarlo, puoi aiutarti con il campo Cerca situato in alto, digitandovi all’interno il nome di riferimento.

In seguito, fai tap sulla dicitura Modifica situata in alto, scorri verso il basso la nuova schermata visualizzata, pigia sulla voce Visualizza altro e seleziona la dicitura Suoneria. Scegli, quindi, dall’elenco che compare, il tono di chiamata che intendi assegnare al contatto in questione ed è fatta. Se vuoi ascoltare un’anteprima di una data suoneria, ti basta semplicemente selezionarne il nome.

Se desideri impostare una suoneria personalizzata ma questa non risulta visibile nell’elenco, scorri la schermata con tutti i toni di chiamata verso il basso, pigia sulla voce Aggiungi da memoria dispos., seleziona l‘app con la quale vuoi cercare e selezionare la suoneria, pigia sul nome di quest’ultima e seleziona il tono di chiamata dalla nuova schermata che si apre.

Per fare in modo che le modifiche apportate vengano effettivamente applicate, pigia, infine, sul simbolo della freccia situato in alto a sinistra e, una volta visualizzata nuovamente la scheda del contatto, pigia sulla voce Salva che si trova nella parte in alto a destra dello schermo. È stato facile, vero?

Se la cosa può interessarti, ti segnalo che, sempre dalla schermata relativa alla scheda del contatto, una volta abilitate le modifiche come visto poc’anzi, puoi impostare un tipo di vibrazione diverso da quello predefinito. Per riuscirci, fai tap sulla voce Tipo vibrazione visibile dopo aver pigiato sulla dicitura Visualizza altro e seleziona la vibrazione che più ti aggrada tra quelle in elenco. Tieni presente che ogni volta che selezionerai un tipo di vibrazione, ne verrà riprodotta un’anteprima.

Cambiare notifiche e toni d’avviso su Samsung

Come cambiare suoneria notifiche Samsung

Per concludere, ti segnalo che, se lo desideri, puoi cambiare la suoneria sul tuo device Samsung anche andando a intervenire su notifiche e toni d’avviso. Come si fa? Te lo spiego subito. Tanto per cominciare, prendi il tuo smartphone, sbloccalo e accedi al drawer. Successivamente, pigia sull’icona delle Impostazioni (quella con il simbolo dell’ingranaggio) e sulla voce Suoni e vibrazione.

Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, fai tap sulla dicitura Suoni di notifica, dopodiché pigia sulla voce Suoneria notifica predefinita, su quella Notifiche di Messaggi e/o su quella Notifiche di Calendario, per definire per quale tipo di notifica vuoi modificare la suoneria. In seguito, scegli, dall’elenco che compare, il tono d’avviso che preferisci (se non visualizzi l’elenco, pigia prima sulla voce Suono di notifica) e il gioco è fatto. Ogni volta che selezionerai una suoneria in elenco, ne verrà riprodotta un’anteprima.

Tieni presente che, nel caso di alcune specifiche applicazioni (es. WhatsApp), per cambiare la suoneria usata per le notifiche non è possibile intervenire dalle impostazioni di Android: bisogna agire direttamente sulle impostazioni interne all’app di riferimento.

Purtroppo, in tal caso, non posso essere preciso al 100% poiché non so per quale applicazione vuoi modificare la suoneria. Generalizzando, però, posso dirti che per riuscirci ti basta avviare l’applicazione di proprio interesse, recarsi nella sezione impostazioni della stessa, selezionare la voce relativa alle notifiche e/o ai suoni, fare tap sulla dicitura relativa al tono delle notifiche e scegliere la suoneria che si preferisce dall’elenco che compare.

Se pensi di aver bisogno di maggiori spiegazioni riguardo le operazioni descritte in questo passo, ti rimando alla lettura del mio tutorial dedicato in via specifica a come cambiare la suoneria delle notifiche su Samsung, mediante il quale ho provveduto a parlarti dell’argomento con dovizia di particolari.



Fonte e proprietario dell’articolo Aranzulla.it

Tutti i testi, i marchi, loghi, sigle, brand, le immagini e Trade Mark riportati nel sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo delle immagini segue le norme del fair use, per qualsiasi problema vi preghiamo di contattarci e verranno rimosse.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica.