Una delle più celebri caratteristiche di WhatsApp è quella di poter inviare degli emoji nei messaggi. Farlo è molto semplice: basterà premere sull’icona dell’emoticon prescelta ed inviarla al proprio interlocutore tramite l’apposito tasto d’invio. Per permettere un continuo aggiornamento delle emoji, su Google Play, App Store e Windows Store è possibile trovare numerose applicazioni che mostrano come aggiungere emoticon WhatsApp.

Molte di queste app sono gratuite e facili da usare, e permettono di personalizzare i propri messaggi tramite l’utilizzo di nuovi emoji, o dei più recenti sticker. In questa guida si vedrà dunque come utilizzare al meglio le possibilità offerte da queste applicazioni, e come usarle per raggiungere il proprio scopo.

Come attivare gli emoji

Prima di vedere come aggiungere emoticon WhatsApp, si spiegherà come attivare il tastierino con gli emoji incluso di serie in Android, iOS e Windows Phone. Questa è in realtà un’operazione generalmente non necessaria: il tastierino degli emoji dovrebbe essere attivo di default su tutti i sistemi operativi, ad ogni modo meglio essere previdenti e sapere come riattivarlo in caso di necessità.

  • Se si utilizza un terminale Android, recarsi nel menu delle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con la lista di tutte le app installate sullo smartphone), andare su Lingua e immissione > Tastiera corrente e impostare una tastiera fra quelle disponibili (es. Italiano- tastiera Google). Una volta completata questa operazione, andare su Tastiera Google, e assicurarsi che la lingua sia impostata su italiano e che nel menu Avanzate sia attivata l’opzione Emoji per tastiera fisica. In questo modo sarà possibile richiamare la tastiera degli emoji anche con le tastiere fisiche, premendo il tasto Alt. Se non si ha la tastiera Google installata sul proprio smartphone, è possibile scaricarla gratuitamente dal Play Store.
  • Per chi dispone di un iPhone, recarsi nel menu Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), dopodiché spostarsi su Generali > Tastiera > Tastiere e verificare che tra le tastiere attive ci sia anche quella denominata Emoji. Nel caso in cui la tastiera degli emoji non risultasse attiva, premere sul pulsante Aggiungi nuova tastiera e selezionare la voce Emoji dalla schermata che si aprirà.
  • Per chi ha un Windows Phone non vi sono particolari impostazioni che occorre regolare in merito agli emoji, basterà solo accertarsi che il layout della tastiera sia impostato sull’italiano. Recarsi dunque nel menu impostazioni del telefono (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo), premere sulla voce tastiera e assicurarsi che la tastiera italiana sia attiva. In caso contrario, premere sul pulsante aggiungi tastiere e selezionare la lingua italiana dalla schermata che si aprirà.

Aggiungere emoticon a WhatsApp per Android

Si vedranno ora alcune app e tastiere alternative pensate per smartphone Android che permetteranno di arricchire le proprie emoji di WhatsApp a costo zero.

Kika Tastiera – Emojis, GIF

Tra le tastiere a tema emoji più popolari del Play Store, questa prevede le classiche emoticon che si trovano anche nella tastiera standard di Android, in aggiunta anche a delle composizioni che permettono di formare disegni e frasi, GIF animate, emoticon testuali, simboli e altro ancora.

Per arrivare ad ottenere ciò, la prima cosa che occorre fare è aprire il Google Play Store, cercare Kika Tastiera – Emojis, GIF e installare l’applicazione sul proprio smartphone premendo prima sul pulsante Installa e poi su quello Accetto.

A download completato, avviare la tastiera (selezionando l’icona nel menu delle app di Android), premere sui pulsanti Enable Kika Keyboard e OK e attivare la tastiera spostando su ON la levetta relativa a Kika Keyboard. Rispondere OK all’avviso che compare sullo schermo. Per concludere, premere sul pulsante Switch to Kika Keyboard, apporre il segno di spunta accanto alla voce Kika Keyboard (nel riquadro che compare al centro dello schermo) e la tastiera predefinita di Android verrà sostituita con quella di Kika.

Adesso avviare WhatsApp, richiamare la tastiera (che a questo punto non sarà più quella predefinita di sistema ma Kika Keyboard) e premere prima sul pulsante OK e poi sulla faccina in basso a sinistra. Si aprirà un menu con in basso le categorie di emoticon disponibili (emoji, GIF animate, stickers, composizioni di emoticon ed emoticon testuali), in alto le sottocategorie della tipologia di emoticon selezionata (es. faccine, automobili e forme geometriche nelle emoji standard) e al centro tutte le emoticon da usare su WhatsApp.

E’ possibile anche cambiare lo stile degli emoji e scaricare dei pacchetti aggiuntivi. Per farlo basterà premere sull’icona con i quattro quadrati collocata in alto a sinistra e poi sul pulsante Style. Tuttavia si tratta di un’operazione abbastanza inutile in quanto WhatsApp non supporta ancora gli emoji personalizzati, e vengono visualizzati comunque quelli standard.

Le GIF vengono inviate come video, gli sticker come foto. Ciò significa che possono essere visualizzati senza problemi dai destinatari dei messaggi indipendentemente dal sistema operativo e dalla versione di WhatsApp utilizzati da questi ultimi. Per inviare GIF e stickers, occorre selezionarli dall’apposita sezione di Kiko Keyboard, dopodiché sarà necessario selezionare il nome del destinatario dai contatti di WhatsApp e confermare l’operazione premendo sull’apposito pulsante.

Per scaricare nuovi sticker, aprire Kika Keyboard dal menu delle applicazioni di Android, selezionare la scheda Sticker che si trova in alto e selezionare il pacchetto di “adesivi” di proprio interesse. Dopodiché premere sul pulsante Download presente nella schermata che si apre, e scaricare il pacchetto di stickers dal Play Store.

Nota: qualora Kika Keyboard non dovesse soddisfare le proprie aspettative, è possibile provare iKeyboard che offre funzionalità simili ed è altrettanto semplice da usare.

SMS Rage Faces

Tra le app da poter scaricare c’è SMS Rage Faces, la quale permette di aggiungere emoticon WhatsApp attingendo da un database sterminato dei celebri meme di internet. Non essendo una tastiera, per utilizzarla occorre sfruttare il menu di condivisione di Android oppure la funzione di ricerca delle immagini inclusa in WhatsApp.

Nel primo caso basterà aprire l’app, selezionare l’immagine da postare su WhatsApp, premere sul pulsante Share e selezionare WhatsApp come applicazione di destinazione. Nel secondo caso, invece, bisognerà premere sull’icona della graffetta collocata in alto a destra nella chat di WhatsApp, selezionare l’icona Galleria dal menu che si apre, premere il pulsante […] che si trova in alto a destra e selezionare SMS Rage Faces dal menu che compare (una volta selezionata l’immagine da condividere bisogna premere su Attach).

Imoji

Imoji è un’app gratuita che consente di realizzare degli sticker personalizzati usando la propria faccia o delle immagini scaricate da Internet. Gli sticker si possono usare su WhatsApp e qualsiasi altra applicazione che supporta il copia-e-incolla delle immagini. Comprende, inoltre, un vasto database di sticker realizzati dagli altri membri della community nel quale è possibile trovare immagini ispirate a personaggi famosi, film, serie TV, cartoni animati, animali, personaggi del mondo dei videogiochi e molto altro ancora.

Per utilizzare Imoji, scaricare l’applicazione dal Play Store, dopodiché avviarla e scegliere se usare uno degli sticker disponibili sul servizio o se realizzarne uno personalizzato con il proprio volto. Nel primo caso occorrerà semplicemente trovare la faccina da postare su WhatsApp (effettuando una ricerca o sfogliando le collezioni disponibili), premere sulla sua anteprima e selezionare l’icona di WhatsApp dal menu che si apre. Nel secondo caso, invece, occorre premere sul pulsante “+” in basso al centro, scattarsi una foto, ritagliarla e scegliere se condividerla in pubblico o farla restare privata. In alternativa è possibile anche prendere una foto dalla galleria di Android o cercare un’immagine online.

Come aggiungere emoticon WhatsApp

Aggiungere emoticon a WhatsApp per iPhone

Ora si vedrà invece come aggiungere emoticon WhatsApp su iPhone. Anche in questo caso le applicazioni sono numerose, però purtroppo il loro livello di integrazione con il sistema (e con lo stesso WhatsApp) non è sempre adeguato come quello che garantisce Android.

Emoji++

Una delle prime app che si consigliano è Emoji++: si tratta di una tastiera alternativa per iPhone che, al costo di 99 centesimi, permette di avere tutte le faccine di iOS.

Per attivare la tastiera di Emoji++ dopo averla installata sul proprio iPhone, recarsi nelle Impostazioni di iOS, selezionare le voci Generali > Tastiera > Tastiere dal menu che si apre e premere su Aggiungi nuova tastiera. A questo punto, selezionare Emoji++ dall’elenco delle tastiere disponibili. Se si vuole eliminare la tastiera predefinita di iOS per gli emoji, eseguire uno swipe da sinistra a destra sulla voce Emoji e premere sul pulsante Elimina che compare di lato.

A questo punto, aprire la chat di WhatsApp, premere sull’icona del mappamondo presente in basso a sinistra sulla tastiera di iOS e scegliere le emoji da inviare ai propri amici.

SMS Rage Faces

Questa è la versione iOS dell’applicazione per Android con i meme. Il suo funzionamento è identico a quello illustrato precedentemente, ma purtroppo è privo dell’integrazione diretta con WhatsApp. Ciò significa che è possibile utilizzarla solo tramite il copia-e-incolla.

Per essere precisi, occorre avviare SMS Rage Faces, selezionare il meme da condividere su WhatsApp, premere sull’icona della freccia in basso a destra e selezionare la voce Copy dal menu che si apre. Dopodiché occorre aprire la chat di WhatsApp, tenere il dito premuto nel campo di composizione del messaggio e selezionare la voce Incolla dal menu che compare.

Imoji

Anche in questo caso si parlà di un’applicazione pressocché identica alla sua controparte Android. Per utilizzarla, occorre scaricarla dall’App Store di iOS e scegliere se realizzare uno sticker personalizzato o se condividerne uno fra quelli già esistenti.

Nel primo caso basterà premere sul pulsante “+” collocato in basso al centro e scattarsi una foto con lo smartphone (oppure utilizzare un’immagine già esistente prendendola dalla galleria di iOS o dal Web). Nel secondo occorre scegliere uno sticker fra le tante collezioni disponibili e selezionare l’icona di WhatsApp dal menu che compare.

Premendo sull’icona della tastiera collocata in alto a destra è possibile attivare anche la tastiera di Imoji, la quale permette di inviare sticker direttamente su WhatsApp e qualsiasi altra app di messaggistica.

TextPics

TextPics è un’app gratuita che permette di inserire in WhatsApp, e in qualsiasi altra applicazione consenta il copia-e-incolla, dei testi delle emoticon testuali. Quelli che si trovano in TextPics, infatti, sono dei veri e propri disegni realizzati con i testi, per certi versi molto più affascinanti dei classici emoji.

Purtroppo l’app non funziona come una tastiera, quindi per utilizzarla occorre aprirla, selezionare la composizione da condividere su WhatsApp, e copiarla nella clipboard di iOS selezionando la voce Copia in appunti dal menu che compare. Dopodiché sarà necessario aprire la chat di WhatsApp, premere nel campo di composizione del testo e scegliere la voce Incolla dal menu che si apre.

Tastierino Emoji

Il Tastierino Emoji è un’applicazione gratuita per iPhone che permette di copiare in WhatsApp, e in qualsiasi altra app di messaggistica, delle divertenti immagini composte da numerosi emoji.

A differenza di quanto suggerisce il suo nome, l’applicazione si può usare anche senza attivarla come tastiera di sistema. Basterà aprirla, selezionare la composizione di emoji che si preferisce e premere sull’icona Copia presente nel menu di condivisione di iOS. Infine bisognerà aprire WhatsApp e incollare le emoji nel campo di composizione della chat.

Per utilizzare la tastiera, sarà necessario andare in Impostazioni > Generali > Tastiera > Tastiere, premere sul pulsante Aggiungi nuova tastiera e selezionare Tastierino Emoji dalla schermata che si apre. Dopodiché bisognerà selezionare Tastierino emoji dalla lista delle tastiere installate sull’iPhone e attivare l’accesso completo al sistema spostando l’apposita opzione su ON. Ad operazione completata, per usare il tastierino emoji, occorre richiamare la tastiera di iOS e premere sull’icona del mappamondo collocata in basso a sinistra.

Aggiungere emoticon a WhatsApp per Windows Phone

Emoticon+

Come aggiungere emoticon WhatsApp

Purtroppo sul Windows Store non si trovano tante app dedicate alle emoticon o agli emoji. Una delle poche utili è emoticon+, la quale è completamente gratuita, ma purtroppo include molti banner pubblicitari al suo interno (bisogna chiuderne uno a ogni schermata).

Per provarla, scaricarla sul proprio smartphone, avviarla e selezionare una delle categorie di faccine disponibili (es. carinaviso). Dopodiché scegliere un set di emoji, selezionare la faccina che si vuole condividere su WhatsApp e premere prima sull’icona della condivisione che si trova in basso e poi su quella di WhatsApp.

Emoticons

Se ai classici emoji si preferiscono le emoticon testuali, è possibile provare Emoticons. Quest’app gratuita include una serie di emoticon complesse formate da vari caratteri di scrittura che si possono copiare e incollare nelle chat di WhatsApp.

Per utilizzare l’applicazione, selezionare una categoria di “faccine” dal menu tags, dopodiché premere sulla composizione che si desidera utilizzare in WhatsApp e incollarla nella chat di proprio interesse (aprendo WhatsApp, tenendo premuto il dito nel campo di composizione del testo e selezionando la voce incolla dal menu che si apre).

ATTENZIONE: tutte le tastiere alternative per Android e iPhone (se attivata la funzione di “accesso completo”) potrebbero essere in grado di “leggere” tutto quello che viene digitato su di esse, compresi messaggi privati, password e altri dati sensibili. Generalmente ciò non accade – le app distribuite su Google Play Store, App Store e Windows Store sono ragionevolmente sicure in quanto vengono sottoposte a vari controlli di sicurezza prima di essere approvate – ma è meglio essere al corrente di certi rischi. Si consiglia dunque di usare le tastiere alternative (non solo quelle per gli emoji, ma in generale) solo se strettamente necessario e se si è ragionevolmente sicuri circa l’affidabilità degli sviluppatori.